Servi. Il paese sommerso dei clandestini al lavoro - Marco Rovelli (Feltrinelli)

Pubblicato il da Libreria Fahreheit 451 Quarrata

L’altra faccia del mito degli “Italiani brava gente”. In un reportage narrativo crudo: l’Italia che non vediamo.

 

Servi. Servi degli italiani: ecco l’universo dei clandestini al lavoro. Una situazione drammatica fatta di violenze e soprusi da parte di caporali e datori di lavoro che fanno leva sulla ricattabilità della forza lavoro clandestina per sequestrare loro documenti, trattenere le misere paghe concordate, il tutto condito da insulti e violenze quotidiane, con la collaborazione attiva di piccoli malavitosi locali. Uno scenario che di rado compare sui quotidiani nazionali e che invece rappresenta la dorsale nascosta di un’Italia truce e violenta: l’altra faccia del mito “italiani brava gente”.

Dalle campagne siciliane e del foggiano, fino ai cantieri edilizi e agli ortomercati del Nord, da questo libro emerge una fotografia brutale del nostro Paese. Marco Rovelli si è mischiato con i clandestini, facendosi raccontare le lror storie finora inascoltate: dal loro racconto emerge anche il volto crudele del nostro capitalismo, ritornato in alcune aree e comparti a forme ottocentesche di sfruttamento. Un’indagine narrativa di indubbio valore.

 

Servi. Il paese sommerso dei clandestini al lavoro

Marco Rovelli

Feltrinelli  € 15,00

Con tag Saggi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post
P

Avete sbagliato l'autore, si tratta di Marco ROVELLI


Rispondi